Archivio Tag: Erio Castellucci

Un cammino per riflettere sull’iniziazione dei cristiani

L’iniziazione cristiana sarà al centro dell’attenzione del prossimo anno pastorale, al via sabato 21 settembre alle 9.30 dalla chiesa di Sant’Agostino (in diretta streaming sull’home page del sito diocesano www.chiesamodenanonantola.it). In quella sede l’Arcivescovo di Modena–Nonantola don Erio Castellucci presenterà la Lettera pastorale «Se tu conoscessi il dono di Dio (Gv 4,10) – L’iniziazione cristiana dei bambini e dei ragazzi», che fissa l’indirizzo pastorale voluto dal vescovo … Continua a leggere Un cammino per riflettere sull’iniziazione dei cristiani »

Famiglie in Valle d’Aosta per una settimana di condivisione

Sarà in Valle d’Aosta, più precisamente nella frazione di Chardonney a Champorcher, il campo famiglia dell’estate 2019. Circa cento partecipanti hanno accolto la proposta dell’Ufficio Famiglia e dal 4 all’11 agosto sarà ai piedi del Gran Paradiso per una settimana di condivisione, preghiera e formazione. All’appuntamento vuole essere presente anche il Vescovo don Erio Castellucci, che salirà in Valle d’Aosta nella giornata di mercoledì 7 agosto, … Continua a leggere Famiglie in Valle d’Aosta per una settimana di condivisione »

Parrocchie a servizio del popolo di Dio nel territorio

Decreto pastorale I. CRITERI CHE HANNO GUIDATO LA RIFLESSIONE Nel novembre 2015 venne avviato nell’Arcidiocesi un processo di riflessione sul rapporto tra territorio, presbiteri, ministri e popolo di Dio. Emersero fin dall’inizio tre aspetti che hanno offerto i criteri per la verifica: teologico-pastorale, giuridico-canonico ed economico-gestionale. 1) Aspetto teologico-pastorale La parrocchia è una comunità di persone, normalmente appartenenti ad un territorio delimitato, che si caratterizza … Continua a leggere Parrocchie a servizio del popolo di Dio nel territorio »

Gestire l’emergenza educativa

«I giovani non ci ascoltano? E perchè dovrebbero?», questa la domanda alla quale sono stati invitati a rispondere mercoledì sera, davanti a un Forum Monzani da tutto esaurito, l’arcivescovo Erio Castellucci, l’imprenditore Stefano Sala e il giovane scrittore Giacomo Mazzariol, «interrogati » dall’insegnante e scrittore Franco Nembrini su un palco, che, per l’occasione, li vedeva schierati sui banchi, come a scuola. La serata, organizzata da … Continua a leggere Gestire l’emergenza educativa »

Ultimo appuntamento con i Venerdì di Pastorale della Salute

Nel terzo ed ultimo appuntamento dei «Venerdì di Pastorale della salute», in calendario oggi, 23 novembre, alle 21 al Centro Famiglia di Nazareth, si tenterà di rispondere alla domanda «Gli anziani: quali risorse quando l’età rende più fragili?».  Alla base della riflessione c’è una proposta: non abbandonarsi alla prospettiva unicamente negativa dell’età anziana, la paura di diventare vecchi, l’emarginazione senza appello, ma valorizzare le risorse … Continua a leggere Ultimo appuntamento con i Venerdì di Pastorale della Salute »

Bottega di Nazaret, un laboratorio di fede e politica

Giovani, politica e Vangelo. Tre parole che spesso fanno fatica a stare insieme ma che, nel loro intersecarsi e contaminarsi, rappresentano forse le tre più grandi urgenze del nostro tempo. Coniugare queste tre parole con i bisogni e le necessità del tempo presente è stato l’obiettivo de La bottega di Nazareth, un weekend di formazione svoltosi dal 9 all’11 novembre alla Città dei Ragazzi. A guidare le … Continua a leggere Bottega di Nazaret, un laboratorio di fede e politica »

Apre la terza edizione del Festival della Migrazione

«Umani 100%»: la terza edizione del Festival della migrazione di Modena mette al centro l’inclusione e l’integrazione. Per tre giorni, da oggi a domenica, sotto la Ghirlandina si susseguiranno incontri, seminari, spettacoli, mostre, film, libri e, tra le novità dell’edizione 2018, il «Pranzo dei popoli». Don Giovanni De Robertis, direttore generale della Fondazione Migrantes della Cei, spiega: «Credo che la sfida delle migrazioni oggi non … Continua a leggere Apre la terza edizione del Festival della Migrazione »