Archivi della categoria: Storie dell’8xmille

L’8xmille fornisce carburante ad una macchina della carità immensa a beneficio di tutti, non solo dei cattolici, e dove tanti, ogni giorno, trovano porte aperte e speranza restituita grazie a questo strumento di democrazia fiscale davvero straordinario. Ogni anno infatti la Chiesa si affida alla libertà e alla corresponsabilità dei contribuenti per rinnovare la firma che si trasforma in mezzi per la realizzazione di opere.

Guiglia, i lavori nella chiesa di San Geminiano vescovo. Il risultato di una firma che fa bene

Simona Roversi, direttrice dell'Ufficio Beni culturali ecclestiastici, racconta il progetto in corso finanziato dai fondi 8xmille della Cei. L'articolo pubblicato su "Nostro Tempo", dorso di Avvenire

Entro la fine dell’estate la chiesa di San Geminiano vescovo riaprirà al culto, venendo così riconsegnata alla comunità di Guiglia. Traguardo reso possibile da una firma che fa bene, anche nelle comunità più piccole. Ne ha parlato la direttrice dell’Ufficio beni culturali ecclesiastici, Simona Roversi, raccontando il «lavoro corale» che coinvolge parroci, collaboratori, tecnici, progettisti e altri attori: tutti «nodi di una rete efficace», capace … Continua a leggere Guiglia, i lavori nella chiesa di San Geminiano vescovo. Il risultato di una firma che fa bene »

Caritas diocesana «Grazie all’8xmille il povero è al centro della comunità»

Parla Eros Benassi, diacono e direttore di Caritas diocesana, che racconta dieci anni di progetti realizzati grazie a «una firma che fa bene»

Grazie ai fondi 8xmille della Cei, Caritas diocesana ha dedicato l’ultimo decennio «all’evangelizzazione della comunità attraverso i poveri», che «non vanno omologati ma riconosciuti protagonisti della società in cui viviamo». Perché – commenta Eros Benassi, diacono e direttore di Caritas diocesana – «non basta più la mera risposta al bisogno» ma occorre «far fiorire la dignità di chi incontriamo». Si tratta – spiega – di … Continua a leggere Caritas diocesana «Grazie all’8xmille il povero è al centro della comunità» »

Caritas diocesana «L’8xmille crea partecipazione»

Con «una firma che fa bene» Caritas dà voce agli abitanti del condominio "Prato Verde", specialmente ai nuclei più fragili e vulnerabili

Con «una firma che fa bene» è possibile «ridurre le disuguaglianze» e promuovere la «giustizia sociale» nei territori. È quanto emerge dal progetto «Verso un’ecologia della vita quotidiana» promosso da Caritas diocesana nel Condominio “Prato Verde” della zona urbana Crocetta-Sacca. Un progetto – racconta il vicedirettore di Caritas modenese, Federico Valenzano – che ha l’obiettivo di «promuovere una responsabilità condivisa», cioè «la capacità di dare … Continua a leggere Caritas diocesana «L’8xmille crea partecipazione» »

Campagna 2024. L’8xmille «un vero e proprio moltiplicatore di risorse e servizi»

«Una firma che fa bene» perché capace di attivare un'articolata rete di aiuto messa in campo ogni anno dalla Chiesa cattolica per rispondere alle nuove povertà e a fasce di popolazione con bisogni diversi e sempre più complessi

«Un vero e proprio moltiplicatore di risorse e servizi che ritornano sul territorio a beneficio di tutti. Un sostegno concreto per i più fragili che fugge le logiche del mero assistenzialismo ma anzi diventa un volano di percorsi di promozione umana». Viene così descritto l’8xmillle nella campagna promozionale avviata il 14 aprile e che «racconta una Chiesa in uscita» e «costantemente a fianco dei più … Continua a leggere Campagna 2024. L’8xmille «un vero e proprio moltiplicatore di risorse e servizi» »